giovedì 23 aprile 2015

Non mi chiama per nome: usa una lettera ma....

E mi ritrovo qua come ogni giorno a scrivere.

A volte penso alla motivazione di questo mio bisogno.

Chi me lo fa fare, tanto poi chissà chi legge, che significato ha tutto questo per gli altri.

Parlerei di demotivazione quando girando sul social network trovi chi mette lo stesso titolo della tua pagina e la sponsorizza economicamente.

Penso a tutto al contorno di questa società effimera dove i principi e i valori non hanno più alcun significato.

Durkeim definiva con il termine di anomia l'assenza e la mancanza di norme che sono funzionali e necessarie alla regolazione del comportamento sociale di individui e collettività.

Pensieri così, difficili da esprimere quando ti viene voglia di mollare tutto.

E sono sempre qua....il mio bisogno di esprimere a qualunque costo quello che sento e provo...emozioni... riflessioni..quello che sono giusta o sbagliata che sia.

Un'illusione?

Forse..chissà...andare avanti nonostante tutto! Pubblicata da Lara Bianchi in data 23/4/2015-copyright-Tutti i diritti riservati


Vanneggiamenti;

a volte capita....ma...forse...chissà..perchè..non saprei...sarà...non lo desidero...se così fosse...sarebbe potuto essere...invece non è stato....lo diventerà un

giorno..vorrei..pensavo...invece...non fateci caso!

Pubblicata da LARA bIANCHI il 22/4/2015- copyright-Tutti i diritti riservati



Non mi chiama per nome;

usa una lettera ma non per questo io mi sono sentita denigrata.

Mi spoglia nuda ma non per questo mi sento umiliata.

Avvolge la mia anima di cocenti attenzioni...

Pubblicato il data 20/4/2015 da Lara Bianchi-copyright- Tutti i diritti riservati


La schiava è colei che sa donarsi senza nulla chiedere.

E' una persona preziosa da conservare nello scrigno dell'appartenenza.

E' colei che affogherebbe per Lui per risorgere nel paradiso della sottomissione.

Non è per tutti ma solo per LUI.

Pubblicato da Lara Bianchi in data 22/04/2015- copyright-Tutti i diritti riservati


Hai sbagliato pagina se credi che la schiava sia:

-un oggetto da usare e buttare via

-non sia una persona ma il giocattolo da offrire

-sia poco seria, in fondo che schiava sarebbe diversamente,serve solo per soddisfare la tua voglia di sesso in tutte le sue forme

deve essere a tua disposizione;

-risponde alla tua chiamata come e quando vuoi tu-

pubblicato da Lara Bianchi 22/4/2015-copyright-Tutti i diritti riservati


lunedì 20 aprile 2015

Genova Munch Bdsm 8 Maggio 2015 con workshop di shibari-le corde per dominare

Venerdì 8 Maggio 2015 ore 19.30

St. Patrick Tavern-Pub
Via delle Casette 21-16147 Genova

https://www.google.it/maps/place/Via+delle+Casette,+21,+16132+Genova/@44.40145,8.98574,17z/data=!3m1!4b1!4m2!3m1!1s0x12d343149b300d9f:0x15177a77e065edbd

http://www.stpatricktavern.it/

Un munch (dall’inglese ‘sgranocchiare hamburger’) è un incontro informale tra persone che praticano o che sono interessate al BDSM e altre pratiche kink. I munch hanno luogo in spazi pubblici; gli organizzatori di solito riservano un grande tavolo appartato o una sala privata in un locale. Sono incontri con cadenza regolare. Lo scopo principale è socializzare e scambiare esperienze nell’ambiente e anche aiutare chi si avvicina al BDSM a conoscere altre persone ed essere meglio informati. Possono esserci dimostrazioni da parte di gruppi o performer. A differenza di un Play Party, i munch sono incontri informali e sono proibiti i dresscode fetish e situazioni di gioco BDSM. E’ ammesso l’uso di collari o altri segni distintivi.

WORKSHOP: Lo shibari/kinbaku da Seyu Ito ad Akechi Denki: le corde per dominare.

costo :10 euro da versare all’arrivo al locale all’organizzatrice

Lo shibari è un’arte erotica giapponese basata su armonia, estetica e piacere. Con corde del tutto naturali, spesso di canapa, juta o seta,si crea un’immagine armonica in grado di esaltare il corpo, sia maschile sia soprattutto femminile. Non lo mortifica ma al contrario, celebrarlo in tutta la sua bellezza.
Gradito ospite performer Blue_ Deep che dopo una breve introduzione ci intratterà con dimostrazioni di ‘power excange’ durante una sessione di bondage.

CENA

LOCALE: St. Patrick Tavern

INDIRIZZO: Via delle Casette 21- Uscita casello autostradale Ge/Nervi-
Per chi arriva da ponente si percorre corso Europa fino ad arrivare a via Isonzo che trovate sulla vostra destra dopo lo stadio Carlini (primo semaforo a destra scendendo verso il mare). Si percorre la prima traversa a sinistra Via Bainsizza per 20 metri . A sinistra a scendere trovate via Delle Casette (strada stretta e trovate il locale e un po’ più avanti c’è il posteggio)
Per chi arriva da levante non può svoltare a sinistra; gira quindi in via Timavo che trova all’incrocio Corso Europa/Via Isonzo/Via Timavo , sulla destra deve fare inversione per scendere in via Isonzo ( consiglio google map)

COSTO: si paga quello che si consuma. Qui trovate il menù http://www.stpatricktavern.it/
E’ un pub dove poter consumare gustosi hamburger o una sfiziosa pizza il tutto ‘innaffiato’ da birre irlandesi. I prezzi partono dai 5 euro in su

E’ possibile anche partecipare al solo workshop specificandolo.

PRENOTAZIONE:

1. Per prenotare non basta cliccare su PARTECIPERO’ : inviate una mail a bdsmcreuzadumale@libero.it con il vostro nick e numero di cellulare

2. La prenotazione alla cena è obbligatoria; indicate in quanti siete e a cosa volete partecipare al fine di permettere al gestore del locale di preparare la giusta quantità di cibo

3.Se fino all’ultimo siete in FORSE ma riuscite a liberarvi e volete partecipare..FATELO!

4.Se qualcuno ha bisogno di trovare un posto per dormire lo segnali al più presto
Per rendere un grande incontro il MUNCH, chiediamo il vostro aiuto: spargete la voce, parlate di questo incontro su siti e community e se qualcuno dei vostri contatti fosse interessato o incuriosito da questo mondo, invitatelo a venire o dategli il mio contatto.

CONTATTI

Lara Bianchi

Bdsmcreuzadumale@libero.it

La filosofia nel boudoir-Bdsm creuza du male