sabato 28 giugno 2014

Brucerai fra le fiamme dell'inferno


Sai cosa e come lo devi fare.

Ti muovi a quattro zampe, sensuale, accattivante, sorniona.


Ecco che lui si avvicina.

Ti porta nel letto e incomincia a sfilarti il vestito.

Poi ti accompagna nel viaggio emozionale di una doccia aromatica e sensuale.


L'acqua scorre su un seducente corpo.

Tutto quello che è scritto su di esso non viene cancellato; resta impresso nell'anima e nella mente.

Ti palpa, ti tocca, ti possiede.

Accarezza le tue carni per penetrare nella tua mente.


Il proseguimento del viaggio accompagna la tua sottomissione.

Vuoi fargli sentire quanto gli appartieni.

Inizi a baciargli una mano, lo accarezzi, ti concentri.

Lo fai molto lentamente e inizi a leccargli le dita, uno alla volta.

Ti inebri di lui, della Sua voglia, del tuo desiderio.

Non tralasci alcun particolare mentre ti innalzi sul patibolo della tua perversione.


La benda cala sui tuoi occhi.

Ecco che ora ti dovrai affidare agli altri sensi.

Il buio ti terrà compagnia.


Ora sei in Suo potere.

Ti affidi e confidi.

Non puoi sottrarti a quello che verrà dopo.


Sbandi.

Traballi.

Perdi il senso dell'orientamento ma sai che Lui è li.

Davanti a te.

Sei in balia degli avvenimenti.

Dalle stelle alle stalle.

Cadrai nel baratro e non potrai risalire.

Freddo. Ecco che qualcosa ti blocca.

Le manette bloccano i tuoi polsi.


Caldo. Un caldo 'colante'.

Brucia la tua pelle.

Infiamma le tue carni.

Buca qualsiasi cosa tocchi.

Impazzisci e urli.

Ti dibatti ma non potrai sfuggirgli.

Ti marchia. Ti entra dentro e ti fa sua.

Brucerai fra le fiamme dell'inferno.

copyright Lara Bianchi






La filosofia nel boudoir-Bdsm creuza du male